Venerdì, 15 Ottobre 2021 14:52

NAD C 338, primi passi di qualità

Il più piccolo dei tre integrati di NAD che mettono insieme funzioni di streaming, DAC interno e sezione di potenza HybridDigital: il C 338 è il primo livello di un nuovo modo di intendere l'amplificatore.

 

 

Un amplificatore estremamente "moderno" come testimonia il fatto che esiste sul mercato già da qualche anno ma non solo non è stato sostituito, ma continua ad essere il riferimento sempre attuale della sua categoria.

L'altezza del C 338 è ridotta (siamo appena a 70 mm) ma qui dentro non manca nulla per fare da riferimento ad un sistema audio che mette insieme diverse funzioni e caratteristiche, che possa fare da hub per sorgenti analogiche e digitali, cablate e wireless, pronto quindi a gestire formati e piattaforme in continua evoluzione.

Potenza sempre abbondante, come è da buona tradizione di NAD: il piccolo C 338 eroga 2x50 watt su 8 ohm RMS ma in regime dinamico possiamo contare fino a 210 watt su 2 ohm con una corrente di picco di 18 Ampere. In termini pratici vuol dire che sia se abbinato a diffusori difficili per carico, sia per elevate dinamiche, il C 338 si farà trovare sempre pronto a riempire di buona musica stanze anche non troppo piccole.

 

 

Sezione di potenza di tipo HybridDigital, quella che è il frutto della reciproca collaborazione NAD e Hypex con una versione personalizzata della serie UcD. Una Classe D che conserva ancora tutte le caratteristiche di questa tecnologia (dimensioni dello stadio finale contenute, basso consumo di corrente, temperatura di esercizio molto ridotta) ma con prestazioni soniche e dinamiche di elevato spessore. Aspetto eco del C338: in stand-by consuma solo 0.5 watt.

In assoluta evidenza la dotazione di input/output, quella che permette di abbinare il C 338 con tante e diverse sorgenti. Prima di tutto lo sguardo cade sull'ingresso phono (per testine MM) così da poter collegare direttamente un giradischi senza la necessità di acquistare un pre-phono esterno. A questo ingresso si affiancano altro due input linea, mentre una doppia coppia coassiale/ottico permette di gestire fino a quattro sorgenti digitali con gestione dell'audio high-res fino a 24bit/192kHz. 

 

 

Ben tre le antenne presenti sul retro del C 338: dedicate a WiFi (a doppia banda 2.4 e 5 GHz), Bluetooth aptX e Chromecast (uno dei pochi amplificatori integrati della sua categoria con questa caratteristica). L'app dedicata permette di gestire lo streaming audio wireless (e relative regolazioni) direttamente da dispositivi mobili. Due uscite da sottolineare, entrambe importanti: quella sul pannello anteriore per la cuffia (con amplificatore dedicato) e quella per un subwoofer attivo su quello posteriore per realizzare un sistema 2.1 canali che fa salire ulteriormente la flessibilità di utilizzo di questo campione di convenienza.

 

 

 

Per esigenze superiori nella stessa serie NAD offre altri due amplificatori integrati che possono essere definiti i "fratelli maggiori" del C 338: il C 368 e il C 388. Per quanto riguarda la potenza questi due sono accreditati rispettivamente di 2x80 watt nominali (2x120/200/250 watt su 8/4/2 ohm Dynamic Power) e 2x150 watt nominali (2x250/350/400 watt su 8/4/2 ohm Dynamic Power). Stessa tecnologia HybridDigital.

Le maggiori differenze tra il piccolo C 338 e i due modelli maggiori arrivano dalla possibilità di questi di ospitare moduli MDC Modular Design Construction. Grazie a questi si possono aggiungere funzioni e caratteristiche alla struttura di base dell'amplificatore, anche funzioni video, come quello per segnale video in 4K e 3D via HDMI. Possibilità di gestire streaming wireless, in network e multiroom, in alta qualità grazie alla piattaforma BluOS (sviluppata da Bluesound) via app da computer e dispositivi mobili. 

 

 

 

APPROFONDISCI NAD C 338
APPROFONDISCI NAD C 368
APPROFONDISCI NAD C 388
 
DIFFUSORI DA ABBINARE AL NAD C 338:
DALI OPTICON 2 MKII 
DALI OBERON 3
DALI OBERON 5
DALI SPEKTOR 6
PSB IMAGINE XB
PSB IMAGINE X1T
PSB ALPHA P5
PSB ALPHA T20

 

 

Letto 138 volte Ultima modifica il Sabato, 16 Ottobre 2021 09:33