News ed eventi Scopri le ultime novità

Pixel engineering News

Prodotti Sfoglia la gamma

Pixel engineering News

Rivenditori Trova il più vicino a te

Pixel engineering News

PRODOTTI IN EVIDENZA

PSB IMAGINE T65

Il modello di punta della nuova generazione di Imagine: T65, a tre vie da pavimento, con tweeter in titanio da 25 mm (lo stesso per tutta le serie) abbinato al midrange da 133 mm e alla coppia di woofer da 165 mm con membrana in fibra di carbonio e sospensione in gomma. Sul pannello posteriore il doppio condotto reflex (uno per ogni woofer) con porta rettangolare con gli angoli fortemente smussati. Doppi connettori binding post a 5 vie placcati in oro, così come sono placcati in oro i ponticelli forniti da utilizzare in caso di singola amplificazione. basta rimuoverli per poter realizzare un sistema bi-wiring o, disponendo di due amplificazioni separate, bi-amping. La struttura e la configurazione della coppia woofer permettono ai trasduttori una notevole prestazione in gamma bassa, con la risposta in frequenza che fa registrare i 28 Hz a -3 dB e il cutoff a -10 dB a soli 19 Hz. Le dimensioni compatte (sopratutto la larghezza) e l'eleganza del box elegantemente rifinito (in bianco o nero satinato), con elementi in alluminio e i bordi smussati, permettono di collocare i T65 in ogni ambiente. Staffe integrate e con esse punte e sottopunte per disaccoppiare il diffusore dal pavimento. Finiture e tipologia del woofer sono le stesse della serie PWM. Dalla combinazione con questi diffusori è possibile creare, oltre al tipico stereo, un sistema AV per un Home Cinema ad alte prestazioni ed elevato tasso di eleganza.  APPROFONDISCI LA SERIE PWM

Scopri
STORMAUDIO ISR FUSION 20

Processore Amplificato Audio/Video 8K, 20 canali di cui 16 amplificati da 150 watt, Auro-3D, Dolby Atmos, DTS:X Pro e IMAX Enhanced. ISR Fusion 20 è il primo (e al momento anche l'unico) integrato di StormAudio: nello stesso telaio ritroviamo, infatti, le sezioni di preamplificazione, gestione del segnale e amplificazione, ognuna di esse ai vertici della propria categoria. La sezione DSP dell'ISR Fusion 20 è in grado di supportare tutti i formati immersivi al momento disponibili, quindi Auro-3D, Dolby Atmos, DTS:X Pro e IMAX Enhanced. Tutte caratteristiche lo rendono unico non solo nel catalogo di StormAudio ma anche nei confronti della categoria commerciale di appartenenza. L'ISR Fusion 20 riprende molto dal top di gamma ISP Elite MK3. Uno degli elementi di maggior pregio in questo senso è la la regolazione del volume ibrida analogica/digitale che porta con sé una elevata gamma dinamica, con una riproduzione più accurata, dettagliata e dinamica del segnale audio. L'ISR Fusion 20 ha un'architettura fissa, ma la scheda HDMI è aggiornabile in modo da poter accettare tutti i futuri aggiornamenti. Attualmente supporta HDMI2.1a/HDCP2.3 fino a 8K/4K120 con HDR10+, HLG e Dolby Vision, 7 in/2 out ARC/eARC. Le connessioni in ingresso per la parte strettamente audio vedono la presenza di 4x RCA (7.1 o stereo), 1x XLR stereo, 3x coax SPDIF e 3x optical Toslink. Per quelle in uscita abbiamo a disposizione i 16 canali di potenza e ulteriori 4 pre in formato XLR, 1x optical Toslink (Zone2 Stereo downmix). Lo stadio di uscita utilizza la tecnologia Edge sviluppata da ICE Power, con potenze di 150 watt per ognuno dei 16 canali su 8 ohm (300 su 4); 3 di questi inoltre possono essere configurati in mono con i valori che arrivano a 500 watt sia su 8 che su 4 ohm. La possibilità di avere tre canali mono di potenza maggiore è una caratteristica da utilizzare, in prima battuta, per alimentare i tre canali LCR del sistema Home Cinema, magari in abbinamento a diffusori di pregio. Una seconda possibilità è quella di un abbinamento a subwoofer passivi, quali sono per la maggior parte dei casi quelli da incasso. Per i subwoofer attivi, invece, è preferibile utilizzare le quattro uscite pre-out del processore.  L'ISR Fusion 20 supporta crossover attivi fino a quattro vie e la possibilità di gestire un numero teoricamente infinito di subwoofer; sono utilizzabili fino a 20 equalizzatori parametrici per canale. IR Fusion 20 è, inoltre, il primo processore a disporre del Dirac Live Active Room Treatment, i cui punti di forza sono in estrema sintesi:  - cancellazione delle risonanze in gamma bassa così da ridurre il tempo di decadimento e una maggiore definizione delle frequenze in gioco - ottimizzazione delle prestazioni audio per un'area di ascolto più ampia e uniforme rispetto allo sweet spot classico - eliminazione della necessità di trattamenti acustici della stanza che risultano inevitabilmente ingombranti e costosi. ISR Fusion 20 è Roon certified endpoint. Controllo per terze parti via IP o IR: Elan, Control 4, Crestron, RTI, Savant. Disponibili app per iOS e Android. Controllo remoto via VPN. MultiZone con calibrazione Dirac Live per ogni zona. StormXT ambiance expander  

Scopri
DALI PHANTOM IW SUB S-100

Subwoofer Passivo da incasso IN-WALL 1 Wf 25,4cm L'IW SUB S-100 è dotato di un woofer da 10 pollici completamente nuovo, in alluminio, a profilo molto compatto e a corsa lunga, sviluppato da zero dal team di ingegneri DALI in Danimarca. Il nuovo driver è dotato della tecnologia Constant Surface Surround (CSS), sviluppata in collaborazione con Purify Audio, che garantisce un'elevata gestione della potenza, una bassa distorsione e una estesa risposta in frequenza verso il basso. L'IW SUB S-100 è il partner perfetto per qualsiasi altoparlante della serie Dali Phantom. Profondità di installazione di soli 102 mm, l'IW SUB S-100 offre un perfetto equilibrio tra prestazioni elevate in un cabinet ridotto e flessibilità di posizionamento, si adatta a quasi tutte le pareti standard. Consente un facile montaggio a parete, un montaggio discreto a parete oppure è possibile posizionarlo sul pavimento sotto il divano o il mobile TV (con la back box DALI opzionale). Abbinato al suo amplificatore CI AMP-2500 dedicato, il PHANTOM IW SUB S-100 è uno straordinario subwoofer home cinema per film o musica multicanale o come alternativa a basso ingombro come normale subwoofer in una configurazione stereo ad alte prestazioni, ovunque dai piccoli soggiorni alle sale home theater più grandi. Il PHANTOM IW SUB S-100 utilizza volume di lavoro posteriore completamente chiuso, rendendo l'installazione estremamente semplice poiché non è necessario installarlo in una scatola da incasso. L'altoparlante è pronto per il montaggio pronto all'uso, senza bisogno di accessori aggiuntivi, il che ne rende possibile l'installazione in molte pareti standard senza la necessità di adattamento. Con la dima di ritaglio inclusa è facile tagliare il foro della dimensione corretta. Il mobile viene fissato alla parete utilizzando gli otto dogleg integrati. Si tratta di dogleg manuali di alta qualità, che garantiscono un'installazione stabile per evitare qualsiasi rumore. Sono caricati a molla per una facile presa e hanno un morsetto reversibile per adattarsi a pareti da 8 mm fino a 70 mm. Basta collegare il cavo dell'altoparlante, posizionare l'altoparlante nel foro di montaggio e montarlo serrando le viti nella parte anteriore, che attiveranno e stringeranno i dogleg sul retro della superficie di montaggio, quindi installare la griglia anteriore ed è tutto pronto per l'ascolto.   DA UTILIZZARE CON DALI PHANTOM CI AMP-2500

Scopri
BLUESOUND NODE X

Wireless Streaming Music Player in edizione speciale e limitata per i 10 di Bluesound Per i suoi primi 10 anni Bluesound realizza il Node X, una versione rivista in alcuni elementi tecnici rispetto al Node standard. Cambia anche la finitura, così da poter riconoscere il prodotto già ad una prima occhiata: dal bianco o nero delle versione standard ora la versione X diventa argentata. Cambia la sezione di conversione D/A e lo stadio cuffia. Per il primo arriva ora il chip ESS Sabre 9028Q2M che porta i numeri dal DAC a livelli di macchina di alta qualità sopratutto per l’elevata gamma dinamica, il livello di jitter ormai prossimo allo zero, così come sono estremamente bassi il livello di rumore (-118 dB) e distorsione (appena 0,0003%).  Al DAC fa riferimento tutto il percorso dei file audio sia da rete e dispositivi locali, che dai vari servizi di streaming quali Tidal, Spotify e Qobuz tra gli altri per i quali Node X offre accesso diretto e dedicato. Gestione dei file audio sia PCM (24bit/192kHz) che MQA. Guardando con attenzione il Node X si può notare una connessione jack da 6,35 mm invece del più piccolo 3,5 mm. Un connettore che lascia immaginare la presenza di una sezione di amplificazione per la cuffia specifica e dedicata. Una sezione di amplificazione che arriva da THX, con la tecnologia proprietaria AAA (Achromatic Audio Amplifier). Punti di forza principali sono la riduzione della distorsione armonica e di intermodulazione fino a 40 dB; elevata potenza e di conseguenza massimo SPL in rapporto alla distorsione; minima corrente di bias; risposta in frequenza estremamente ampia. Per tutti il dato della distorsione che fa segnare un dato fino a -150 dB. Node X, come tutti i prodotti Bluesound, è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows XP, 2000, Vista, 7, 8, Apple OSX; disponibili gratuitamente app desktop e per Android, Kindle e iOS. I prodotti Bluesound sono utilizzabili in rete tra loro a formare un network che può contare fino a 64 dispositivi.

Scopri
NAD C 389

Amplificatore Integrato Ibrido 2x130w RMS su 8 ohm Amplificatore integrato stereo con stadio di potenza HybridDigital UcD e sezione DAC che utilizza un dispositivo ESS Sabre, lo stesso che NAD implementa nella serie Masters. Un chip che permette di gestire file audio PCM a 24bit/192kHz ma sopratutto con livelli di jitter di clock vicini allo zero, gamma dinamica eccezionalmente ampia e rumore e distorsione estremamente bassi. Per lo stadio di uscita, il C 389 utilizza una versione personalizzata del design HybridDigital UcD di NAD, con più moduli amplificatori UcD in configurazione bilanciata a ponte e un innovativo alimentatore switching in grado di fornire ampie riserve di corrente su richiesta.  Ricca dotazione di connessioni, con ingressi digitali e analogici, tra cui uno stadio phono a bassissimo rumore e un'interfaccia HDMI eARC. Oltre a due set di uscite per altoparlanti, il C 389 dispone di due uscite subwoofer, uscite preamplificate e un amplificatore per cuffie dedicato. Il C 389 incorpora la più recente evoluzione della tecnologia Modular Design Construction di NAD, la MDC 2, con due slot di espansione. MDC2 è un design completamente nuovo che consente comunicazioni bidirezionali tra il modulo di espansione e il componente host. Il primo modulo MDC2 di NAD è MDC2 BluOS-D, che offre lo streaming multi-room ad alta risoluzione BluOS e la correzione acustica ambientale Dirac Live. MDC2 BluOS-D si connette alla rete domestica tramite Wi-Fi o Ethernet cablata. Con MDC2 BluOS-D installato, il C 389 può far parte di un sistema musicale per tutta la casa con un massimo di 64 zone. App BluOS Controller, disponibile per Android, iOS, macOS e Windows, grazie alla quale è possibile riprodurre musica da oltre 20 servizi di streaming tra cui Tidal, Deezer, Qobuz, Amazon Music HD o Spotify o dalle proprie librerie musicali personali. Come tutti i componenti abilitati per BluOS, MDC2 BluOS-D porta al C 389 la capacità di decodifica e rendering MQA, così come Apple AirPlay 2 e il controllo tramite i più diffusi assistenti vocali.   APPROFONDISCI MODULI MDC APPROFONDISCI MODULO MDC2-BLUOS-D

Scopri
WYRESTORM NHD-0401-MV

Switcher / Trasmettitore Multiview HD over IP 4K - Ingresso LAN, 4 x HDMI - Uscite HDMI, RS232 , IR, Audio Stereo L'NHD-0401-MV è uno switcher multiview che può essere utilizzato sia come soluzione stand alone che in abbinamento a un sistema della serie NetworkHD 400 o 500. L'integrazione diretta con NHD-CTL-PRO permette l'abbinamento diretto di questo switcher con encoder e decoder NetworkHD per aggiungere funzionalità multiview a un progetto AV su IP. Per l'uso stand alone basta collegare le sorgenti direttamente ai quattro ingressi HDMI e un display all'uscita HDMI. Oppure si può collegare l'NHD-0401-MV ad uno switch di rete con un NHD-CTL-PRO e da qui agli encoder e decoder della serie NetworkHD 400 o 500. L'NHD-0401-MV permette di gestire complessi layout multiview senza la necessità di una programmazione specifica: sono integrati e facilmente disponibili cinque layout precaricati che si adattano ad usi diversi. Si passa facilmente da un layout all'altro e si può controllare facilmente la sorgente da visualizzare in multiview. Si può scegliere direttamente quale streaming audio riprodurre dai quattro ingressi. Gli ingressi 4K60 4:4:4 HDMI 2.0 consentono allo switcher multiview di supportare tutti i contenuti come HDR10, HLG e Dolby Vision senza compressione. Un downscaler HDMI integrato regolerà automaticamente la risoluzione in modo che possa corrispondere alla capacità massima del display collegato. L'NHD-0401-MV è specificamente progettato per adattarsi perfettamente all'NHD-000-RACK4 in un sistema NetworkHD.

Scopri