Lunedì, 10 Giugno 2024 21:57

James Loudspeaker Small Aperture, il grande suono nei piccoli spazi

Il concetto di SMALL APERTURE è semplice da spiegare quanto complesso tecnicamente. Prendi un diffusore “grande”, lo incassi nel muro e quello che puoi vedere dall’esterno è solo una piccola griglia, una "small aperture" appunto.

 

 

La gamma SMALL APERTURE e’ un piccolo capolavoro di tecnica elettroacustica, meccanica e design: un box che riesce a sfruttare al meglio le caratteristiche dei trasduttori in esso installati ma con un impatto visivo ridotto al minimo, una discreta griglia di pochi centimetri (75 mm). E' possibile richiedere questa griglia in diverse forme e colori per cui SMALL APERTURE diventa lo strumento perfetto in mano all’installatore che vuole sonorizzare ambienti anche molto grandi (residenziali, commerciali, outdoor, imbarcazioni…) in modo quasi invisibile, ma con una qualità audio e un livello sonoro che i classici in-wall/in-ceiling faticano ad eguagliare.

 

 

 

La struttura di massima di un diffusore SMALL APERTURE e’ la perfetta combinazione meccanica tra i driver (woofer e unita’ medio-alti) e il box che li contiene. Box in alluminio aeronautico, dalla elevata resistenza agli agenti atmosferici così da poter essere utilizzato anche in ambienti piu’ difficili. In alluminio anche gli altoparlanti, per lo stesso motivo.

 

Tipicamente il woofer di una SMALL APERTURE lavora in un volume compatto in carico bassa-banda e, di fatto, e’ completamente invisibile, incastonato nel box. Appena piu' visibile e’ il sistema coassiale con midrange e tweeter, quelli che comunicano in ambiente ben celato dietro la griglia di protezione. A seconda dei modelli cambiano il numero e le dimensioni degli altoparlanti utilizzati ma il principio di funzionamento rimane quello illustrato. I diffusori Small Aperture sono conformi agli standard UL2043 e UL1480.

 

 

 

 

Massima flessibilità di installazione grazie ai tanti accessori dedicati, tra i quali griglie rotonde e quadrate, elementi aggiuntivi che permettono di installare il diffusore in diversi tipi di pareti e soffitti. Le griglie di Small Aperture sono facilmente verniciabili, in questo modo è facile abbinarle al colore della parete/soffitto che ospita il diffusore. Sono inoltre disponibili griglie in legno che assicurano una maggiore continuita' stilistica e cromatica con alcuni tipi di soffitto. 

 

 

 

 

Un altro elemento che semplifica semplifica l’installazione dei modelli Small Aperture è la presenza di staffe integrate al box, regolabili per un ampio range di misure, così da potersi adattare facilmente alle diverse soluzioni di installazione in parete o soffitto. E' possibile installare dei bordi che integrano sistemi di illuminazione.

 

 

 

 

In 6 modelli James Loudspeaker ha saputo condensare la maggior parte delle esigenze di chi cerca uno speaker da incasso in-ceiling ad alte prestazioni e basso impatto in ambiente. I 6 modelli combinano driver con volumi di carico, e di conseguenza profondita’ del box, per ottenere prestazioni di diverso livello, una per ogni esigenza.

 

SA42-4 e’ l’entry-level con il woofer da 100 mm abbinato ad un full range da 50 mm. Profondita’ di installazione richiesta appena 86,3 mm. La stessa profondita’ della SA63-4 che pero’ utilizza un woofer da 165 mm e tweeter da 19 mm. La SA63-7 a questi driver aggiunge un midrange da 50 mm, coassiale al tweeter, in un volume maggiore che richiede 161,92 mm di profondita’ di installazione. SA63-8 parte da questi stessi altoparlanti per arrivare ad un volume di carico ancora piu’ consistente (e altrettanto consistente e’ la gamma bassa che ne scaturisce) che richiede 190,5 mm di profondita’.

 

 

La coppia SA63-7-ENC-L e SA63-7-ENC-R utilizza ancora la configurazione a tre vie con woofer da 165 mm, midrange da 50 mm e tweeter in un box profondo 161.92 mm (quindi di fatto una SA63-7) con la variante della collocazione dell’unita’ medio-alti, e quindi griglia corrispondente, fuori asse rispetto al pannello frontale. Tre subwoofer nella stessa linea SMALL APERTURE, anche questi con la stessa struttura. Quattro woofer da 133 mm per SA54-4-SUB e 86,36 mm di profondita’; woofer da 203 mm per SA81-9-SUB e 228,6 mm di profondita’; woofer da 254 mm per SA101-SUB per 136,53 mm di profondita’.

 

I modelli SA853Q-6, SA853Q-9, SA853QT-6 e SA853QT-9 sono la novita' della serie e riprendono la maggiro parte degli elementi tecnici di SMALL APERTURE quali sono la ridotta profondita’ di installazione, le prestazioni elevati per un diffusore in-ceiling, la struttura in alluminio, il woofer che lavora in in volume interno dal box. La grande differenza riguarda la griglia, che qui misura 216 mm di diametro (178x178 mm se si sceglie la versione quadrata), dietro la quale si nasconde un imponente sistema coassiale Quadratech con midwoofer da 133 mm e ben quattro tweeter da 19 mm in alluminio o in titanio. Quello nascosto all’interno e’ un vero e proprio subwoofer (da 200 mm) che va pilotato in modo attivo e via DSP separatamente dalla gamma medio-alta. 

 

 

 

 

 

 

un video di presentazione di James Loudspeaker Small Aperture

 

 

 

 

scarica l'approfondimento su James Loudspeaker Small Aperture

 

 

VAI AI PRODOTTI JAMES LOUDSPEAKER SMALL APERTURE

 

 

 

Letto 37 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Giugno 2024 22:19
Altro in questa categoria: « DALI Phantom E WR, l'HiFi outdoor